Ecomondo e Key Energy 2016

Circular economy e climate change. Ecco i due driver dell'edizione 2016 di Ecomondo E Key Energy, a Rimini Fiera dall'8 all'11 novembre prossimi. L'appuntamento leader per il mondo della sostenibilità si presenterà come la grande piattaforma in cui è evoluta la fiera. Una piattaforma delle green technologies nella quale Ecomondo e Key Energy taglieranno il nastro delle venti edizioni, sviluppando la propria offerta espositiva all'insegna di tante altre novità, fra le quali spiccano le nuove sezioni Material Handling, Lifting Solutions & Logistics e Monitoring & Control. E poi, focus sull'efficienza energetica in termini industriali, con White Evolution, e soluzioni applicative urbane all'interno dell'area Città Sostenibile, che diverrà una sorta di hub dove saranno toccabili con mano i percorsi avviati sotto i vari profili dell'efficienza: da quella energetica a quella in edilizia. Ma andiamo con ordine.

Fra i contenuti più attesi all'appuntamento di novembre vi sono proprio quelli espressi dalla nuova sezione Global Water Expo, dove tecnologie innovative, progetti e saperi riguardanti l'industria idrica si armonizzeranno con l'ottica di economia circolare che lì appuntamento riminese. Particolarmente atteso, nella mattinata del 9 novembre, l'intervento di Willy Verstraete, professore emerito, scienziato di fama mondiale e presidente del Cluster sul recupero di risorse nei depuratori municipali dell'International Water Association. Il prof. Verstraete è anche advisor dell'azione di innovazione Horizon2020 "SMART-Plant", coordinata dal prof. Francesco Fatone del comitato scientifico di Ecomondo, che sarà presentata con i suoi 25 partner europei sempre presso Global Water Expo. Global Water Expo nasce da una partnership fra Ecomondo e Utilitalia, si rivolge a imprese e professionisti che operano in tutte le fasi della filiera del ciclo idrico integrato e connette in un unico evento le prime 100 utilities nazionali, le ESCo, l'industria e i tecnologi, che possono ritrovarsi e incontrare i produttori di tecnologie più all'avanguardia e confrontarsi sui temi in materia di innovazione e sostenibilità, regolamentazione, nuovi mercati di sviluppo e investimenti nazionali e internazionali del settore.

Proprio sul fronte internazionale, sempre di maggior spessore, sono da sottolineare i road-show organizzati in Turchia, Bulgaria, Croazia, Macedonia, Slovenia, Russia, Emirati Arabi, Messico e Romania. Per non parlare di quello in Oman, dove Rimini Fiera ha partecipato come partner strategico all'evento OWES (Oman Waste & Environmental Services) nell'ambito della Oman Utility Week. L'obiettivo dei road show è massimizzare la componente internazionale della manifestazione. Grazie ad una rete di consulenti ulteriormente ramificata, a Rimini saranno presenti delegazioni di buyers esteri altamente profilate e qualificate. Azioni sono già in corso in Paesi chiave quali quelli di Africa, Medio Oriente, Balcani. E poi in Iran, Cina, Russia, Usa e Brasile.

Non poteva mancare la consueta, ricca e altamente qualificata, sezione convegnistica. I temi trattati da Ecomondo e Key Energy sono di grande attualità e non a caso le manifestazioni riminesi sono punto di riferimento imprescindibile di aggiornamento e formazione. I seminari punano la prua verso una decisa promozione culturale delle materie seconde e dell'economia circolare. I Comitati Tecnico Scientifici sono sempre guidati dal prof. Fabio Fava (Ecomondo) e dall'ing. Gianni Silvestrini (Key Energy). Inoltre, è riconfermato, nelle prime due giornate di fiera, l'appuntamento con gli Stati Generali della Green Economy, organizzati dal Consiglio Nazionale della Green Economy, composto da 64 associazioni di imprese green, in collaborazione con il Ministero dell'Ambiente e il Ministero dello Sviluppo Economico e con il supporto tecnico della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile presieduta da Edo Ronchi.

In contemporanea ad Ecomondo, Key Energy, il salone dedicato alle soluzioni industriali e applicazioni anche urbane di efficienza energetica, energie rinnovabili, mobilità e città sostenibile, ossia a tutto lo sfaccettato mondo della sostenibilità.
La decima edizione della manifestazione accoglie le migliori soluzioni provenienti da tutto il mondo e dedicate alle energie rinnovabili, all'efficienza energetica per l'industria e il settore residenziale e alla mobilità sostenibile.


White Evolution
Protagonista è l'efficienza energetica, tema sul quale Rimini Fiera ha deciso di puntare, sottoscrivendo di recente un accordo pluriennale con ENEA. L'ente, che dal 2008 è agenzia nazionale per l'efficienza energetica, fornirà contenuti scientifici per incontri e dibattiti nell'obiettivo di far conoscere e alimentare una maggiore consapevolezza tra gli imprenditori sul tema della riduzione efficiente dei consumi energetici nel ciclo produttivo in chiave di competitività. Per l'occasione sono stati organizzati incontri e momenti di formazione negli "Otto round per l'efficienza". Si tratta di otto workshop gratuiti che daranno diritto a crediti formativi, nei quali verranno affrontati temi quali i sistemi cogenerativi per l'efficienza, i sistemi di monitoraggio, sempre per l'efficienza, le batterie e i sistemi di accumulo, le soluzioni per l'edilizia efficiente. E ancora IoT & Smart Cities, promozione e finanziamento dell'efficienza energetica,: stato ed evoluzione della diagnosi energetica, i nuovi sistemi efficienti per la fabbrica 4.0.
Come di consueto, l'area Key Energy White Evolution del padiglione B5 sarà messa a disposizione delle aziende, che potranno così mostrare prodotti e soluzioni. Saranno presenti tra gli altri: General Electric, AB Energy, ABB, Schneider, Bosch, Cefla.


Key Wind, l'evento italiano per l'eolico
Key Wind si conferma l'evento italiano di riferimento per le aziende del settore eolico. L'area espositiva dedicata è stata ulteriormente ampliata, a testimonianza della buona riuscita dell'evento di Rimini Fiera, giunto quest'anno alla sua quarta edizione. Grazie alla consolidata collaborazione con ANEV, l'Associazione Nazionale Energia del Vento, anche quest'anno i padiglioni della fiera di Rimini ospiteranno i principali operatori e produttori di tecnologie per impianti eolici di grande, media e piccola taglia, onshore e off-shore. In fiera, nel padiglione D7 saranno presenti tra le altre, aziende come Erg Renew, Senvion Italia, Edf Energie Nouvelles, I.V.P.C. Service, Tozzi Nord, Northern Power System, Nordex, Enercon Gmbh, Atb Riva Calzoni, BKW Italia. Durante le quattro giornate di manifestazione sono previsti convegni, incontri istituzionali, corsi di formazione e approfondimenti legati al settore eolico.
La novità dello Storage - Il futuro delle energie rinnovabili, ma anche quello della mobilità sostenibile, nell'impiego domestico o in ambito industriale, è strettamente legato alle tecnologie e ai sistemi di accumulo: in altre parole, all'autoconsumo o alla creazione di batterie per veicoli elettrici che abbiano crescente capacità di autonomia e durata nel tempo. Per questo motivo Rimini Fiera quest'anno ospiterà Key Energy Storage, una novità assoluta. Si tratta di una sezione dedicata ai sistemi di accumulo che percorre in maniera trasversale il mondo delle rinnovabili, dell'efficienza energetica, delle applicazioni per la città e la mobilità elettrica, ovvero tutti i temi forti di Key Energy.


Città sostenibile con le soluzioni smart
L'efficienza e la sostenibilità sono i tratti distintivi delle soluzioni applicative, a livello urbano, di Città Sostenibile, sia in edilizia sia nella fornitura di servizi pubblici. Per questo, il progetto sviluppato in collaborazione con Green Building Council Italia si pone l'obiettivo di mostrare soluzioni, tecnologie e progetti che consentono di migliorare la qualità di vita nelle future città smart e favorire lo sviluppo dei territori in armonia con l'ambiente. Con questo obiettivo nasce la sezione CONDOMINIO ECO, dedicata alle soluzioni di efficientamento energetico in ambito residenziale.

L'offerta espositiva sarà poi arricchita e completata da H2R Mobility for Sustainability, coi grandi marchi automobilistici e i loro modelli all´avanguardia: macchine alimentate a metano, GPL, elettriche, ibride o plug-in e Condominio Eco, l'evento nazionale del mondo condominio.

E poi, anche se in anticipo rispetto all'appuntamento riminese, non va dimenticata la seconda edizione di Ecomondo Brasil, che da domani fino al 6 ottobre si terrà a San Paolo. Combinando l'esperienza italiana di Rimini Fiera e quella di FIMAI, la prima edizione di Ecomondo Brasil nel 2015 ha rappresentato una eccellente piattaforma di business nel settore delle tecnologie ambientali a livello internazionale. Obiettivi dell'appuntamento brasiliano per l'edizione 2016 sono quelli di presentare al mercato globale attrezzature e soluzioni sempre più innovative per lo sviluppo sostenibile, con focus nei settori Acqua, Rifiuti ed Energie Rinnovabili, e di favorire i contatti tra gli investitori della green economy in Brasile e potenziali partner commerciali esteri.

 

 

Share