Trevi Benne conquista bauma al grido di “Dracarys”

Successo di visitatori e clienti per il costruttore vicentino che si è presentato a bauma 2019 con uno stand completamente rinnovato e mettendo in mostra attrezzature da demolizione, scavo, riciclaggio e forestale

La parola "Dracarys", che agli appassionati della serie tv HBO "Il Trono di Spade" suonerà certamente familiare, significa letteralmente "fuoco di drago" in alto valeriano e viene usata da Daenerys Targaryen per ordinare ai suoi draghi di attaccare i nemici.
Osservando lo stand di Trevi Benne a bauma sembra davvero di essere circondati da creature fantastiche che catturano l'attenzione, non solo per i colori accesi e il design ma soprattutto per le dimensioni.

Fra tutti, il nostro occhio è caduto sul frantumatore girevole FR75RD di 8.100 kg, rinnovato nella forma, nel design e perfezionato dal punto di vista tecnologico. Le caratteristiche strutturali dell'FR75RD consentono all'operatore di affrontare con un'unica attrezzatura tutte le fasi di demolizione primaria e secondaria. Dimensioni della ralla aumentata, denti heavy duty intercambiabili, l'aggiunta di piastre anti-usura che permettono di proteggere la ganascia mobile sono alcune delle migliorie apportate alla serie FR.

Sempre della stessa serie, presente sullo stand anche il frantumatore girevole FR23P di 2.480 kg, dotato di una valvola moltiplicatrice di potenza denominata Impact Booster. Ormai nota a tutti gli specialisti della demolizione, questo dispositivo - che caratterizza l'intera linea Premium di Trevi Benne - consente di moltiplicare la pressione di esercizio dell'escavatore di ben tre volte, aumentando la potenza di serraggio e rendendo più veloce il ciclo apri/chiudi. Grazie all'impiego di questa tecnologia si ha una riduzione dei consumi di carburante, diminuisce lo stress della macchina e si incrementa in maniera sostanziale la produttività di lavoro. L'Impact Booster entra in azione in modo automatico quando il materiale da demolire risulta particolarmente coriaceo e resistente alla riduzione definitiva nella pezzatura ideale per la macinazione successiva.

Dotato di Impact Booster è anche il frantumatore Multi Kit MK28P, equipaggiato con il kit FR per un peso complessivo di 3.440 kg. Tutta la serie MK premium è costituita da un telaio a cui possono essere agganciati diversi kit da demolizione e taglio metalli la cui sostituzione può essere effettuata in pochi minuti grazie al sistema IZI-Lock.
Il frantumatore Multi Kit serie MK, essendo un'attrezzatura polifunzionale, è indicato per ogni condizione lavorativa. A seconda dell'attrezzatura montata si possono eseguire interventi di demolizione, riciclaggio, bonifica ambientale e recupero.

Oltre al Kit FR (montato sull'MK28P), perfetto per ridurre elementi in cemento che permettono di separare anche il tondino di armatura del calcestruzzo, erano esposti anche il Kit CS (cesoia) indicato in cantieri e in depositi per la demolizione industriale e per il taglio di materiali ferrosi come profilati, lamiere, tubazioni; il Kit CB (Combi), perfetto per demolizioni di strutture in cemento armato con alta percentuale di materiale ferroso e il Kit HC utile per la demolizione primaria di precisione, per l'abbattimento di strutture e la rimozione dei materiali a rilevanti altezze.

Altra novità di rilievo è la presentazione al pubblico internazionale di una nuova generazione di Frantumatore Multi Funzione: la Serie MA, perfetta espressione di produttività ed efficienza. La nuova famiglia MA è un mix di potenza di frantumazione, rapidità nel ciclo apri/chiudi e massima affidabilità in cantiere.
Al pubblico del bauma è stato proposto il modello MA 25 con Kit Combi (da 2.700 kg di peso), molto amato dal mercato tedesco e ideale per le demolizioni di strutture in cemento armato con alta percentuale di materiale ferroso. Il Multi Attachment MA è disponibile in cinque differenti classi di peso, dal modello MA 18 di 1.900 kg all'MA 65 di 11.000 kg.

Le peculiarità di tutta la serie MA sono date dalle chele in acciaio Hardox Hituf, dalla rotazione idraulica continua, dalla valvola moltiplicatrice di velocità integrata, dalle lame reversibili e intercambiabili e da un nuovo sistema di denti intercambiabili maggiorati.

Girando per lo stand non è passata di certo inosservata la Cesoia Marilyn modello CS55RS da 6.200 kg, perfetta per i moderni cantieri di demolizione industriale e per i professionisti del riciclaggio di rottame e materiali di natura ferrosa.
Diverse le migliorie tecniche apportate a questa nuova generazione di cesoie: su tutte l'aggiunta di lavorazioni e piastre anti-usura per proteggere le lame e garantirne una maggiore efficacia e penetrazione durante la fase di taglio.

Last but not least, spicca la Pinza Primaria modello HC 80 da 8.900 kg, alta più di tre metri! Concepita per le fasi di demolizione primaria più delicate e di precisione, indicata per l'abbattimento di strutture in cemento armato e nella rimozione dei materiali a rilevanti altezze, è senza dubbio l'attrezzatura più rapida, precisa, potente e compatta presente sul mercato.

 

Share