Una grande tradizione, ora ancora più potente. Il filtro continuo ERF 350

Al Plast 2018, che si è tenuto dal 29 Maggio all‘1 Giugno a Milano, Ettlinger ha presentato la sua più recente novità nel campo della filtrazione, il filtro continuo automatico ERF 350 che con un incremento della portata di circa il 30 % e con nuove funzioni, rappresenta l'ultima generazione dei sistemi di filtrazione di Ettlinger.
I filtri della serie ERF, di cui sono installate oltre 400 unità nel mondo, sono utilizzati da rigeneratori e da produttori di compound per filtrare poliolefine e polistiroli altamente inquinati. Questi filtri sono dotati di un tamburo di filtrazione cilindrico che viene ripulito in continuo da un raschiatore, e garantiscono una pressione assolutamente costante. Ciò rappresenta un notevole vantaggio, in particolar modo per applicazioni sensibili come l'estrusione di film o lastra o per i macchinari a valle come le teste di taglio a spaghetti o a taglio immerso
Oltre alle applicazioni classiche della rigenerazione, come ad esempio la filtrazione di poliolefine provenienti da imballaggi di ogni sorta, i filtri Ettlinger sono unici nel loro genere per il riciclaggio nel settore automobilistico, dove riescono a filtrare in modo affidabile la vernice dai paraurti, oppure nelle applicazioni con elevato residuo di alluminio e di silicone, come ad esempio i vasetti di yogurt e gli scarti di frigoriferi oppure con ABS, come nel caso degli scarti elettronici.
Grazie ad un intelligente sistema di estrazione dell'inquinante, i filtri ETTLINGER hanno le perdite di materiale più basse dell'industria, un aspetto questo fondamentale nella decisione sull'acquisto, in quanto permette di ridurre i costi operativi e di ammortizzare l'investimento in tempi brevi.
A seconda dell'applicazione, i tamburi di filtrazione lavorano per settimane o addirittura mesi in modo completamente automatico, senza dover essere sostituiti, e quindi senza interrompere il processo. Quando poi arriva il momento di sostituire il cesto, un'operazione che dura meno di un'ora e che può essere eseguita da un unico operatore, i tamburi possono essere ripuliti alcune volte in un forno a pirolisi.
Il filtro ERF è disponibile in tre modelli, a seconda della portata richiesta, ed arriva ad una capacità massima di circa 6.000 kg./h.
In base allo stesso principio e quindi con gli stessi vantaggi, lavora anche il filtro ECO di Ettlinger, impiegato specificamente per materiali ad alto grado di fluidità come il PET e il PA. Il modello ECO viene utilizzato soprattutto in linee di reggette, di film e lastra, oppure per la produzione di fibre o ancora in linee di rigranulazione di materiali derivanti da scaglia di bottiglia di PET. Un altro utilizzo importante è quello nelle linee di compound per eliminare gel e agglomerati da materiali vergini.
Anche qui, la pressione assolutamente costante, le bassissime perdite di materiale e l'ermeticità totale all'aria sono elementi fondamentali per la scelta da parte del cliente.
ETTLINGER è presente in Italia tramite agenti di rappresentanza dal 2012. Dal 2017 l'attività è stata assunta da Alberto Baracco Rappresentanze, che ha al suo attivo anni di esperienza nel campo delle materie plastiche. Da Gennaio 2018 Ettlinger fa inoltre parte del gruppo globale Maag, e può far conto quindi anche su una fitta rete commerciale.

Share