Ottimi risultati per il workshop organizzato da PVC Forum al PLAST 2018

Si è tenuto giovedì 31 maggio scorso in occasione del PLAST 2018 il workshop "Circular Economy and Plastic Strategy: PVC, recycling and new formulations" organizzato da PVC Forum Italia in collaborazione con VinylPlus®


L'incontro ha discusso nel dettaglio le tematiche collegate all'Economia Circolare con particolare riferimento al tema del riciclo e della sostituzione delle sostanze considerate pericolose nelle applicazioni in PVC, ed in particolare in quelle in PVC riciclato.
Si tratta di un tema di estrema attualità e importanza per il settore, dal momento che la presenza o meno di tali sostanze nelle formulazioni può avere dirette ripercussioni sui mercati di riferimento.
Dopo una breve introduzione da parte di Carlo Ciotti, Presidente del PVC Forum, Zdenek Hruska e Ettore Nanni, per VinylPlus®, hanno presentato i più recenti risultati del programma di sviluppo sostenibile dell'industria europea del PVC. Con particolare riferimento all'impegno preso in termini di utilizzo sostenibile degli additivi, illustrando il percorso che ha portato alla sostituzione degli stabilizzanti al cadmio e al piombo nelle formulazioni a base di PVC e alla progressiva diminuzione dell'utilizzo di ftalati inclusi dal Regolamento REACH tra le sostanze SVHC, fino al recente lancio dell'ASF (Impronta di Sostenibilità degli Additivi, una metodologia per valutare l'uso di additivi nei prodotti in PVC) già completata per i profili finestra. VinylPlus® nel 2017 ha riciclato in Europa 639.648 tonnellate di PVC, in linea con l'obiettivo dichiarato di riciclarne 800.000/anno entro il 2020.
Geoffroy Tillieux di European Plastics Converters ha quindi proposto una disamina sulla situazione collegata alla qualità e sicurezza del PVC riciclato contenente "legacy additives" (sostanze non più utilizzate nei nuovi prodotti in PVC ma che possono essere presenti nel PVC riciclato). Mentre Daniele Redaelli di Recovinyl ha presentato il lavoro svolto da Recovinyl nella promozione di schemi di raccolta e riciclo del PVC in Italia e in Europa e i principali risultati ottenuti.
Mariano Alessi del Ministero della Salute, Carlo Zaghi del Ministero dell'Ambiente e Francesca Giannotti del Ministero dello Sviluppo Economico hanno parlato delle rispettive politiche di sostituzione delle sostanze chimiche pericolose, sottolineando l'importanza della collaborazione con l'industria e le sue associazioni (incluso il ruolo svolto da PVC Forum Italia e VinylPlus®) per un percorso di transizione verso l'economia circolare.
Al convegno hanno partecipato circa 80 persone in rappresentanza delle aziende della filiera del PVC, delle associazioni di categoria, della ricerca, degli utilizzatori finali di PVC e dei media. Soddisfazione è stata espressa dai partecipanti per l'impegno continuo che PVC Forum Italia e VinylPlus® stanno profondendo per rendere il PVC e la sua industria sempre più sostenibili e in linea con le politiche europee in materia di plastica ed economia circolare.

Share